Dietista

Visita dietisitca

Nel corso della prima visita viene valutata la composizione nutrizionale del paziente tramite rilevazione del peso corporeo, misurazione dell’altezza, calcolo del BMI, misurazione delle pliche tricipitale e sovrailiaca. Viene quindi eseguita un’anamnesi alimentare per individuare le abitudini alimentari e strutturare poi uno schema dietetico personalizzato.

Educazione alimentare

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e la Food and Agriculture Organization (FAO) l’educazione alimentare è “(…) il processo informativo ed educativo per mezzo del quale si persegue il generale miglioramento dello stato di nutrizione degli individui, attraverso la promozione di adeguate abitudini alimentari, l’eliminazione dei comportamenti alimentari non soddisfacenti, l’utilizzazione e di manipolazioni più igieniche degli alimenti è un efficiente utilizzo delle risorse alimentari.” L’educazione alimentare è il punto di partenza su cui si basa la mia professione: gli schemi dietetici in primis hanno l’obiettivo di educare il paziente, di rimodellare le sue abitudini alimentari per renderle più salutari, ma soprattutto per renderlo autonomo nelle scelte alimentari in qualsiasi situazione. Gli interventi di educazione alimentare possono quindi essere effettuati sui singoli individui, ma anche a gruppi di persone; in gruppo è possibile inoltre affrontare le varie tematiche in maniera multidisciplinare, in collaborazione con Ostetrica e Psicologa Un valido ed innovativo strumento applicabile sia al singolo individuo che al gruppo è la Mindful Eating, un percorso a più incontri attraverso il quale si ha la possibilità di sviluppare consapevolezza rispetto ad un adeguato stile alimentare.

Visita dietistica

Nel corso della prima visita viene valutata la composizione nutrizionale del ...

Educazione alimentare

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e la Food ...

Schemi Dietetici Personalizzati